Pagelle Roma-Napoli: i migliori e i peggiori della partita

Pagelle Roma-Napoli: i migliori e i peggiori della partita

I MIGLIORI DI ROMA-NAPOLI

MARIO RUI 7

A Zaniolo vengono i cinque minuti, all’inizio, che sembrano annunciare una serataccia. Ed invece il portoghese non è solo orgoglio ma è pure capacità personale nell’uno contro uno ed è personalità.

MANCINI 6,5

Scherma provvidenzialmente un tiro a colpo sicuro di Osimhen da dentro l’area. Scintille con il centravanti. Salvataggio disperato sul nigeriano, con il pallone che finisce sul palo. Vicinissimo al gol con un colpo di testa su calcio d’angolo. Con qualche sbavatura in tutte le occasioni più importanti c’è sempre.

CRISTANTE 6,5

Ruba palla a Zelinski e offre ad Abraham l’occasione della partita, ma l’inglese sbaglia. Il più lucido e concreto in mezzo al campo, cerca la profondità per Abraham

KOULIBALY 6,5

Manco il tempo di cominciarla e fa uno di quegli agganci - in area di rigore, eh - che ti riconciliano con i difensori. Ma poi, e chi l’avrebbe detto?, perde Pellegrini e Mancini.

INSIGNE 6,5

Visto che da quelle parti - a sinistra - è complicato, se ne va in mezzo al campo, come un 10, e però fa pure un lavoraccio nella fase passiva.

I PEGGIORI DI ROMA-NAPOLI

MKHITARYAN 5

Fatica e entrare in partita e da quella parte Di Lorenzo è un brutto cliente. Non trova mai lo spunto per essere pericoloso, perde tutti i duelli. Tenta l’unica conclusione debole nella ripresa, prima della sostituzione.

ZIELINSKI 5

Vive nella sua stessa ombra e non indovina una scelta, confermando il disagio attuale che ha ragioni sostanzialmente fisiche.

VERETOUT 5,5

Lotta su ogni pallone, Anguissa lo limita e fatica a entrare nel vivo del gioco.

POLITANO 5,5

Un po’ marginale e per accendersi ha bisogno di circa un’ora. Ordinato, anche se scolastico, ma è nel lampo, che manda Osimhen al palo.

LOZANO (25’ ST) 5,5

Arrivare a lui diventa esercizio faticoso, né il chucky si fa trovare.

GLI ALLENATORI

MOURINHO 6

Rimedia un’ammonizione strategica per proteste su un fallo di Viña che avrebbe meritato il cartellino giallo. Espulso nel finale. Momento delicato per la Roma, che comunque ha una reazione e impone il primo stop alla capolista.

SPALLETTI 6

Il Napoli fa l’esatto contrario di quello che aveva chiesto e la timidezza gli rovina il copione. Però resta imbattuto e capolista (con il Milan).

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2021/10/25-86515060/pagelle_roma-napoli_i_migliori_e_i_peggiori_della_partita/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: