Milan-Roma 3-3: show a San Siro, Fonseca frena la capolista

Milan-Roma 3-3: show a San Siro, Fonseca frena la capolista

MILANO - Il MILAN va avanti tre volte, la ROMA risponde colpo su colpo e strappa il pareggio frenando la corsa della capolista. Finisce 3-3 a San Siro al termine di una gara rocambolesca e spettacolare, piena di errori (anche arbitrali) e belle giocate. Dzeko replica a Ibrahimovic, Veretout a Saelemaekers, Kumbulla alla doppietta dello svedese. Alla squadra di PIOLI sfugge la quinta vittoria su cinque in campionato, mentre FONSECA applaude il carattere dei suoi.

SERIE A, LA CLASSIFICA La Roma combatte contro il Milan di Ibrahimovic: a San Siro è show [La Roma combatte contro il Milan di Ibrahimovic: a San Siro è show]

IBRAHIMOVIC-DZEKO, LE GRANDI FIRME

Senza Donnarumma e Hauge, positivi al Coronavirus a poche ore dalla gara, Pioli lancia Tatarusanu in porta. In avanti, a supporto di Ibrahimovic, il trio composto da Saelemaekers, il recuperato Calhanoglu e Leao. Con Smalling, ancora fuori per la distorsione al ginocchio, dall’altra parte Fonseca rilancia in attacco Pedro e Mkhitaryan con Dzeko, mentre sugli esterni si affida a Karsdorp, che vince il ballottaggio con Santon, e Spinazzola. In difesa c’è il trio dei ventenni, che partono male. La distrazione di Kumbulla al 2’ è fatale, con Ibrahimovic che riceve l’assist di Leao a tagliare la linea difensiva e appoggia in rete superando Mirante. Pioli applaude, ma al 14’ arriva l’errore rossonero che rimette la partita in parità. Su calcio d’angolo dalla sinistra di Pellegrini, Tatarusanu sbaglia completamente l’uscita regalando a Dzeko il colpo di testa vincente a porta vuota. Milan-Roma, i due rigori che Giacomelli non ha visto al Var [Milan-Roma, i due rigori che Giacomelli non ha visto al Var]

LA CHIUDE KUMBULLA: È 3-3 A SAN SIRO

La gara è piena di occasioni, perché entrambe le squadre attaccano bene e difendono male. Il Milan reagisce subito e si rende pericoloso con i tentativi di Calhanoglu, Theo Hernandez e Romagnoli. E’ il momento migliore dei rossoneri nel primo tempo, che alla mezzora colpiscono il palo con un colpo di testa di Kjaer da angolo. La Roma soffre, regge e si riporta in attacco. Ci provano Ibanez e Pellegrini, con Tatarusanu ancora in difficoltà. Il Milan rischia, ma in avvio di ripresa torna in vantaggio. Ancora Leao scatta sulla sinistra bruciando Karsdorp e mette al centro una palla perfetta per l’inserimento di Saelemaekers, che batte Mirante. Fonseca non ci sta e cambia, inserendo Bruno Peres al posto del terzino olandese. La Roma reagisce e al 26’ pareggia di nuovo: contatto dubbio in area milanista tra Bennacer e Pedro, per Giacomelli è rigore che Veretout trasforma. Entrano anche Castillejo, Krunic e Cristante. Al 34’ altro contatto molto dubbio, questa volta in area giallorossa, tra Mancini e Calhanoglu. Anche questa volta Giacomelli assegna il rigore tra le proteste, con Ibrahimovic che dal dischetto firma la doppietta. Sembra fatta per il Milan, ma la Roma non molla e a 6’ dalla fine trova il 3-3 conclusivo con un inserimento di Kumbulla su calcio d’angolo.

MILAN-ROMA, TABELLINO E STATISTICHE Milan-Roma, Giacomelli concede due rigori dubbi: i social si scatenano [Milan-Roma, Giacomelli concede due rigori dubbi: i social si scatenano]

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2020/10/26-75429539/milan-roma_3-3_show_a_san_siro_fonseca_frena_la_capolista/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: