Spinazzola: “Sarò a Wembley con l’Italia. Voglio esultare con le stampelle”

Spinazzola: “Sarò a Wembley con l’Italia. Voglio esultare con le stampelle”

ROMA - LEONARDO SPINAZZOLA ha concesso un’intervista esclusiva al Tg1. L’esterno giallorosso ha raccontato che si unirà al gruppo degli azzurri in vista della finale di Euro2020, per incitarli e stare insieme a loro: “Domani sarò di nuovo con i ragazzi, è stata mantenuta la promessa – LE SUE PAROLE – Mi hanno regalato una serata incredibile contro la Spagna. Siamo una grande squadra, sono entrato nei loro cuori, siamo una famiglia, è un’emozione bellissima”.

Le immagini televisive hanno mostrato IL SOSTEGNO DI TUTTA LA SQUADRA PER SPINA: “C’era Insigne con la maglia numero 4. Gli andava grande, però gli stava bene… Dopo la partita abbiamo fatto una videochiamata e mi hanno cantato: “Olè, olè, olè, olè, Spina, Spina”. Bello”.

A proposito della finale con L’INGHILTERRA, dice: “Sarà una partita molto difficile. L’Inghilterra è una squadra fortissima, giochiamo a Wembley, nel loro stadio. Ma sarà ancora più bello sentire i fischi, ci darà carica”. E ANCORA: “Io sarò lì. Con le stampelle esulterò e sbraccerò. Se dovessimo vincere, sarà un casino per me perché dovrò andare a saltare con tutti. Spero di saltare con una gamba, per tutto il tempo. L’incitamento ai compagni lo darò in aereo, dicendo loro: “Ragazzi, ci sono anche io””. [Roma, Zaniolo lavora e suda sotto gli occhi di Mourinho] Guarda la gallery Roma, Zaniolo lavora e suda sotto gli occhi di Mourinho

QUESTE LE SUE PAROLE A SKY SPORT: “Domani raggiungerà il gruppo nel centro sportivo del Tottenham Sono più emozionato ora che se stavo all’interno della squadra. L’infortunio? Rimuovere quell’episodio è un po’ difficile, ma ora sto a casa con la mia famiglia e penso alle cose belle della vita che ho e vado avanti con questo”.

SULLA SOLIDARIETÀ DEI COMPAGNI: “Sono stato due ore ad aspettarli, li ho ringraziati con tutto il cuore perché è stata un’emozione incredibile”. SPINAZZOLA TRA I TOP DELL’EUROPEO: “C’è più consapevolezza nei proprio mezzi, è stato il palcoscenico più importante della mia carriera ed è stato incredibile. Ho sempre creduto in me stesso e non bisogna mai smettere di credere in se stessi”. SULL’INGHILTERRA: “Abbiamo il 50% di vincere. Hanno individualità molto forti, hanno giocatori giovani ma fenomenali. Sarà una partita tosta, ma noi siamo un grande gruppo e ce la possiamo fare”.  SULL’INFORTUNIO: “L’importante è tornare bene, un mese in più o in meno non cambia”. 

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/euro-2020/italia/2021/07/09-83473598/spinazzola_saro_a_wembley_con_l_italia_voglio_esultare_con_le_stampelle_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: