Roma, Mancini: “Oggi niente blackout. Il calo è normale”

Roma, Mancini: “Oggi niente blackout. Il calo è normale”

ROMA - La battaglia dell’Olimpico finisce in parità, ROMA e INTER hanno dato tutto fino all’ultimo minuto portando a casa un punto a testa. Il match è terminato 2 a 2 con le reti di PELLEGRINI e MANCINI per i giallorossi e SKRINIAR e HAKIMI per i nerazzurri. Al termine del match Gianluca MANCINI è intervenuto ai microfoni delle emittenti televisive: “Abbiamo questa etichetta di essere una squadra che cala nel secondo tempo, ma ne vedo tante avere questo problema - ha dichiarato a Dazn -. Si gioca una volta ogni tre giorni, ci sono tante partite, l’Inter è una squadra a cui devi concedere poco. Tutte abbassano i propri ritmi durante la partita, bisogna evitare di prendere i gol in quella fase della partita”.

ROMA-INTER 2-2, IL TABELLINO

QUESTE LE DICHIARAZIONI DI MANCINI A ROMA TV

E’ STATA UNA BATTAGLIA, UNA PARTITA DI ALTISSIMO LIVELLO. C’È PIÙ RAMMARICO PER NON AVER VINTO O CONSAPEVOLEZZA DEI MEZZI DELLA SQUADRA? “C’è un po’ tutto. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, dove abbiamo concesso un’unica occasione a Lukaku. Potevamo fare un gol in più. Nella ripresa non siamo stati bravi quando l’Inter ha alzato i ritmi. Bisogna migliorare sotto questo aspetto. Siamo tornati a essere quelli del primo tempo, ma avevamo di fronte una grande squadra e la cosa importante è che non c’è stato il blackout”.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA ROMA [Roma-Inter, 2-2 show all’Olimpico: super gol, sorpassi e rimonte] Guarda la gallery Roma-Inter, 2-2 show all’Olimpico: super gol, sorpassi e rimonte

MATCH SPIGOLOSO, QUASI DA PREMIER LEAGUE. “Siamo due squadre molto fisiche, poi pioveva. Sono partite belle da giocare, abbiamo fatto una buona partita”.

DOPO IL VANTAGGIO DELL’INTER È ARRIVATA LA SENSAZIONE DI UN INCUBO PROVATA A NAPOLI E BERGAMO? “Incubo no, perché giochiamo a calcio e facciamo la cosa più bella. Bergamo e Napoli ci sono servite di lezione. Abbiamo preso due gol ma non hanno avuto grosse occasioni come nelle scorse gare. Siamo rimasti in partita e alla fine il nostro momento era ottimo. Abbiamo provato a fare qualcosa in più ma non ci è venuto”.

TOTTI E CANDELA SFIDANO DE ROSSI…SUL CAMPO DA PADEL! IL POST SU INSTAGRAM

C’È STATA UNA CERTA COMUNICAZIONE FRA DI VOI PER USCIRE FUORI DA UNA SITUAZIONE DEL GENERE? “Contro Atalanta e Napoli avevamo fatto brutte partite. Ci parliamo, è importante non ripetere gli errori, altrimenti non sei intelligente. Giochiamo ogni tre giorni ed è normale avere dei cali, bisogna essere bravi quando abbassiamo l’intensità a tenere duro e a concedere il meno possibile. I gol dell’Inter sono arrivati da calcio piazzato e da un eurogol di Hakimi. Per migliorare e rimanere alti in classifica bisogna ancora fare di più e non prendere quei gol, essere più tosti su ogni palla. Il calcio regala sempre grandi emozioni e cose come il mio gol ti possono far pareggiare o vincere la partita”.

ZANIOLO SHOW: CANTA “ALTA MAREA” E SALUTA ANTONELLO VENDITTI!

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2021/01/10-78045334/roma_mancini_oggi_niente_blackout_il_calo_e_normale_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: