Roma, Mancini dona un’incubatrice al Fatebenefratelli. C'è un motivo personale

Roma, Mancini dona un’incubatrice al Fatebenefratelli. C'è un motivo personale

ROMA - Domani GIANLUCA MANCINI sarà costretto a tifare dalla tribuna i suoi COMPAGNI di squadra impegnati nel terzo match del girone di Europa League contro il CLUJ. Il difensore centrale oggi però si è reso PROTAGONISTA di un GRANDE GESTO, REGALANDO UN’INCUBATRICE al reparto di neonatologia del SAN PIETRO FATEBENEFRATELLI DI ROMA. Un dono per ringraziare i medici e gli infermieri dell’ospedale capitolino che quattro mesi fa si erano presi cura di sua figlia Ginevra nata prematura lo scorso 18 luglio. 

ZANIOLO, I NUOVI TATUAGGI PER ZITTIRE LE CRITICHE E “MORDERE” IN CAMPO

La STESSA COPPIA lo aveva RIVELATO qualche settimana dopo, una volta terminato l’incubo: “Sei nata e subito ti hanno portata via da noi – il posto della SIGNORA MANCINI -, e solo dopo 14 giorni infiniti di ansie e paure, di mille viaggi all’ospedale, di speranza, di dolore e di domande senza risposta, sei arrivata nella tua nuova casa”. MANCINI, da grande professionista, HA CONTINUATO AD ALLENARSI OGNI GIORNO TENENDOSI DENTRO QUESTO PESANTE FARDELLO: “Sei corso subito da noi e sei stato così forte da tenermi sempre a galla. Sei stato un grande marito, un grande papà e un grande professionista. Ti sei allenato sempre anche se morivamo dentro e nessuno può sapere quanto”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2020/11/04-75786212/roma_mancini_dona_un_incubatrice_al_fatebenefratelli_c_e_un_motivo_personale/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: