Roma, i tre uomini chiave per vincere il derby

Roma, i tre uomini chiave per vincere il derby

ROMA - È il giorno del tanto atteso DERBY, la ROMA è pronta per la sfida di questa sera contro la Lazio. Un appuntamento da non mancare, vincere la stracittadina significherebbe lanciare ulteriormente la squadra verso gli obiettivi stagionali, ma soprattutto alzare ancor di più il morale dei giocatori e dei tifosi, già soddisfatti del rendimento del gruppo. Ecco perché FONSECA ha PREPARATO LA PARTITA puntando naturalmente sulle situazioni tattiche contro una squadra attrezzata e di qualità come la Lazio, ma anche spingendo molto sul lato psicologico di una sfida che nasconde tante insidie. L’intensità farà la differenza, così come l’equilibrio e l’attenzione nella fase difensiva. Insomma, le mosse tattiche di Fonseca saranno importanti, ma sarà soprattutto fondamentale l’approccio alla partita e l’attenzione ai dettagli di tre uomini chiave, chiamati a prendersi la Roma sulle spalle e a portarla verso il successo.

SMALLING

L’INGLESE sarà ancora una volta al CENTRO DELLA DIFESA e vera e propria guida della squadra. È uno dei SENATORI del gruppo, chiamato a difendere la porta di Pau Lopez e a GUIDARE IL REPARTO. Sarà fondamentale la sua attenzione su Immobile, sia nelle veloci ripartenze biancocelesti, sia nei duelli aerei che saranno al centro del match. Nel derby di un anno fa, il 26 gennaio 2020, era riuscito ad ARGINARE LE OFFENSIVE LAZIALI, oggi è chiamato allo stesso sforzo nonostante NON SIA AL MEGLIO DELLA CONDIZIONE. Smalling MARTEDÌ NON SI È ALLENATO e mercoledì ha svolto solo una parte della seduta col gruppo per sottoporsi a Trigoria una serie di trattamenti osteopatici al solito ginocchio. Sarà titolare, combattera dal primo al novantesimo minuto e proverà anche a segnare. PERCHÉ SUI CALCI D’ANGOLO giallorossi il centrale è tra i più pericolosi: un vero colpitore di testa, può diventare l’uomo chiave del derby anche sotto queste aspetto. 

ROMA, NEL DERBY CONFERMATO L’UNDICI ANTI INTER. SMALLING HA RISCHIATO IL FORFAIT

 

SPINAZZOLA

I DUELLI SULLE FASCE saranno fondamentali nel derby: Marusic contro Karsdorp, ma soprattutto il confronto azzurro tra Lazzari e SPINAZZOLA. E Fonseca spera di aver ritrovato il MIGLIOR LEONARDO per la sfida di questa sera. Contro l’Inter è stato tra i peggiori in campo, colpa di una scarsa condizione atletica per la LESIONE che lo ha tenuto fermo venti giorni. SPINAZZOLA È FONDAMENTALE per questa Roma, è stato uno dei migliori di questa prima parte di stagione ed è pronto a trascinare la sua squadra anche nella stracittadina. Lui dovrà essere L’UOMO CHIAVE per gli strappi, la spina nel fianco dei biancocelesti sulla sinistra, l’uomo che con le sue offensive dovrà bloccare LAZZARI e lasciarlo sempre basso e costantemente in pressione. Poi ovviamente dovrà cercare di fornire assist per DZEKO e i trequartisti: accelerazioni, dribbling, incursioni in area. Insomma, tutto ciò che ha fatto di buono in questi mesi. 

ROMA, I TIFOSI SICURI: “FASCE FONDAMENTALI, SERVE UNA SQUADRA ATTENTA E DETERMINATA”

 

MKHITARYAN 

Avremmo voluto mettere DZEKO, pronto a cercare il suo quarto gol nel tredicesimo derby in giallorosso, ma abbiamo preferito nominare un giocatore che è pronto a scendere in campo per la prima volta nella stracittadina. HENRIKH MKHITARYAN è per distacco il miglior giocatore della Roma in questa prima parte di stagione. NOVE GOL E DIECI ASSIST in ventidue partite tra campionato e coppa, l’armeno è stato il giocatore fondamentale di questa Roma, adssolutoo leader di una squadra che viaggia a ritmi elevati e che è ansiosa di tornare a giocare la CHAMPIONS. Gli obiettivi passano anche dalla STRACITTADINA, la sua prima. Il trequartista armeno dopo i derby vissuti in Inghilterra, Germania e Ucraina è pronto a vivere per la prima volta anche quello della Capitale, appuntamento saltato la scorsa stagione tra andata e ritorno. L’1 settembre 2019 mentre la Roma giocava il derby con la Lazio, Mkhitaryan era impegnato con la maglia dell’Arsenal nel derby di Londra contro il Tottenham, terminato in pari come quello dell’Olimpico. Nel girone di ritorno invece l’armeno era stato costretto allo stop per uno stiramento che lo aveva bloccato per quattro partite, tra cui l’impegno con i biancocelesti. MKHITARYAN ADESSO STA BENE, è in ottima condizione e ansioso di far bene: l’armeno sarà importante sia nella fase di POSSESSO PALLA, per cercare di alzare il BARICENTRO della squadra, servire Dzeko e naturalmente cercare la via del GOL, ma anche NELL’AIUTO AL CENTROCAMPO che dovrà vedersela con tre di qualità come Luis Alberto, Milinkovic Savic e Leiva. 

EL SHAARAWY, ALLENAMENTO ALLA ROCKY: ECCO LA SUA PREPARAZIONE A DUBAI

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2021/01/15-78206036/roma_i_tre_uomini_chiave_per_vincere_il_derby/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: