Roma, i conti tornano: Fonseca è sempre più padrone della scena

Roma, i conti tornano: Fonseca è sempre più padrone della scena

ROMA - Sono bastate tre vittorie in una settimana a sovvertire le percezioni: adesso molti tifosi della ROMA sognano che lo scudetto, in un campionato reso pazzo dalla variabile COVID, possa essere un obiettivo realistico. Eppure fino alla precedente pausa per le nazionali, a cui la ROMA si era approcciata con una grigia vittoria contro l’Udinese, il lavoro PAULO FONSECA era in discussione: non fuori da TRIGORIA, ma dentro.

Oggi FONSECA sembra invece un direttore d’orchestra quasi perfetto, che sa muovere la bacchetta a seconda dei musicisti disponibili. Cambia giocatori e moduli con disinvoltura, sorprende in corsa con strategie nuove: l’ultima intuizione, sostituire il centravanti Borja Mayoral con il mediano CRISTANTE, gli è servita a battere il GENOA. Roma, Mkhitaryan show: la sua tripletta manda il Genoa ko [Roma, Mkhitaryan show: la sua tripletta manda il Genoa ko] E così la prima Roma dei FRIEDKIN non solo è imbattuta nelle prime dieci partite stagionali, ma sta viaggiando a ritmi da primato già dalla fine dello scorso campionato: sono 15 le giornate consecutive senza sconfitte, frutto di 11 vittorie e 4 pareggi. A forza di esperimenti, Fonseca è riuscito a coniugare lo sfruttamento dell’ampia qualità offensiva di cui dispone con una discreta solidità difensiva: da quattro anni la Roma non segnava 16 gol nelle prime 7 giornate. Segno che il livello degli attaccanti, con l’innesto di PEDRO e un fantascientifico MKHITARYAN, è aumentato a prescindere da DZEKO. Nessuno ha fatto tanti tiri nello specchio della porta finora: 39. La difesa invece è la quinta della Serie A (8 reti al passivo) ma con un trend incoraggiante: tra campionato ed Europa League ha incassato solo 1 gol, peraltro non decisivo, nelle ultime 4 partite.

Fonseca: “Vittoria di carattere” L’incognita è rappresentata dalle assenze strategiche: a Genova si è fermato SPINAZZOLA per un problema muscolare. Martedì è atteso il responso degli esami strumentali. Se dovesse fermarsi, FONSECA farebbe i conti con una situazione di emergenza perché il sostituto naturale CALAFIORI ha 18 anni e sta uscendo dalla quarantena per il COVID. In questo senso la pausa può aiutarlo. Come e più di un mese fa.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2020/11/09-76035240/roma_i_conti_tornano_fonseca_e_sempre_piu_padrone_della_scena/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: