Roma, Fonseca duro: “Secondo tempo giocato come dei bambini“

Roma, Fonseca duro: “Secondo tempo giocato come dei bambini“

ROMA - BLACKOUT ROMA. Dopo essere passata in vantaggio nel primo tempo con la rete di DZEKO, la squadra giallorossa nel secondo tempo si è spenta subendo QUATTRO GOL DALL’ATALANTA. Gol di Zapata, Gosens e Muriel e Ilicic: la ROMA non è riuscita FERMARE i nerazzurri ed ha trovato la TERZA SCONFITTA in questo campionato (la seconda sul campo). Al termine del match PAULO FONSECA è intervenuto ai microfoni delle emittenti televisive: “Non voglio cercare alibi, la squadra ha giocato un primo tempo con grande intensità, da guerrieri, poi abbiamo giocato il secondo tempo come dei bambini. Abbiamo totalmente cambiato atteggiamento, la squadra era bassa, non aggressiva. Un secondo tempo totalmente sbagliato”, ha dichiarato a Sky.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA ROMA

PERCHÉ LA ROMA HA SBAGLIATO IL SECONDO TEMPO? “Per una questione di atteggimento. Una squadra che ha giocato bene nel primo tempo, poi non può giocare in quella maniera nella ripresa”. 

PERCHÉ LA ROMA NON RIESCE A VINCERE CONTRO LE BIG? “Noi scendiamo in campo per vincere tutte le partite. Se la squadra avesse mantenuto l’atteggiamento del primo tempo avremmo potuto tenere testa all’avversario”. 

ROMA, FRIEDKIN: “STADIO SUBITO”. ECCO LE OPZIONI SE SALTA TOR DI VALLE

UN PROBLEMA DI MATURITÀ? “È stato un cambio di atteggiamento sbagliato nel secondo tempo. Squadra non aggressiva, bassa nella propria metà campo, è difficile capire cosa è successo”. 

ADESSO DOVE DEVE INTERVENIRE? “Devo far capire che non è possibile un così cambio di atteggiamento. È stato troppo semplice oggi per l’Atalanta”.  [Atalanta, che ribaltone! Dzeko illude, la Roma crolla nel secondo tempo] Guarda la gallery Atalanta, che ribaltone! Dzeko illude, la Roma crolla nel secondo tempo

QUESTE LE PAROLE DI PAULO FONSECA IN CONFERENZA STAMPA: “È difficile spiegare questo cambio di atteggiamento. Abbiamo fatto un primo tempo con grande intensità. Un primo tempo da guerrieri e una ripresa da ragazzini. La squadra ha iniziato a essere poco aggressiva, molto distante. Contro l’Atalanta diventa difficile”.

L’INGRESSO DI ILICIC HA CAMBIATO LA PARTITA. “Sì perché non abbiamo avuto aggressività su di lui. Ha ricevuto sempre palla libero e ha fatto come voleva. E’ difficile fermare un giocatore così senza pressione”.

ROMA PICCOLA CONTRO LE GRANDI: CONQUISTATI SOLO 15 PUNTI SU 48

PENSAVA DI FARE PRIMA I CAMBI O I GOL PRESI UNO DOPO L’ALTRO HANNO MODIFICATO LE SUE SCELTE? “La squadra ha fatto un buon primo tempo, io ho creduto che la squadra potesse continuare così”.

CI SONO DELLE PARTITE, COME QUELLA DI NAPOLI, IN CUI LA ROMA NON RIESCE A GIOCARE AI SUOI LIVELLI. “Sono state partite diverse. Con l’atteggiamento del primo tempo potevamo vincere. Quando si regala una partita così è difficile vincere”.

CI SONO STATE ANCHE DELLE DISTRAZIONI IN DIFESA, SUL TERZO GOL PER ESEMPIO… “È stato più facile per loro, senz’aggressività”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2020/12/20-77513527/roma_fonseca_duro_secondo_tempo_giocato_come_dei_bambini_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: