Pedro: “Roma, il pari ci lascia l'amaro in bocca. Il turnover fa bene al gruppo“

Pedro: “Roma, il pari ci lascia l'amaro in bocca. Il turnover fa bene al gruppo“

ROMA - La ROMA non va oltre lo ZERO A ZERO contro il CSKA SOFIA nel secondo turno del girone di Europa League. Ampio TURNOVER per i giallorossi, ma anche con l’ingresso dei TITOLARI la squadra di Paulo FONSECA non è riuscita a trovare il gol vittoria. Al termine del match PEDRO è intervenuto ai microfoni delle emittenti televisive per commentare la prestazione: “È stata una partita complicata, loro sono una squadra compatta - ha dichiarato a Sky -. Ci abbiamo messo tempo a trovare ritmo, senza trovare le giuste occasioni. Nel finale abbiamo provato a vincerla, un punto che ci lascia con l’amaro in bocca. Volevamo vincere”.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA ROMA 

UNA ROMA IN CAMPIONATO E UNA IN EUROPA, TROPPO TURNOVER? “La squadra è sempre di qualità con tutti i giocatori. È importante per lo spogliatoio e per l’armonia. Non siamo stati abbastanza pazienti, dovevamo far giocare meglio e più il pallone. Ci hanno chiuso bene, sono una buona squadra. Meritavamo di vincere per ambire al primo posto”.

QUESTA SQUADRA HA LE POSSIBILITÀ DI ARRIVARE AL QUARTO POSTO? “Assolutamente sì, è un obiettivo che abbiamo tutti in mente. Dobbiamo pensare che non esistono partite facili, in Italia e in Coppa. Dovremo essere sempre concentrati per provare a vincere una partita alla volta. Abbiamo la squadra per stare davanti, oggi non siamo stati pazienti. Dovevamo creare più occasioni per provare a vincere. Ora pensiamo alla Fiorentina”.

FIENGA A SPORTLAB: “NON FACILITARE IL NUOVO STADIO SIGNIFICA TAGLIARE LE GAMBE ALLA ROMA”

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2020/10/29-75582457/pedro_roma_il_pari_ci_lascia_l_amaro_in_bocca_il_turnover_fa_bene_al_gruppo_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: