Jesus: "In estate tutti mi davano fuori dalla formazione titolare. Quest'anno lotteremo per tutte e...

Jesus: "In estate tutti mi davano fuori dalla formazione titolare. Quest'anno lotteremo per tutte e tre le competizioni"
Juan Jesus ha rilasciato un'intervista a Sky Sport. Queste le sue parole:Cosa ha funzionato di più fino ad ora?
"Secondo me siamo migliorati molto nello sviluppo del gioco, dobbiamo ancora lavorare. Ma nelle prime due gare sotto questo punto di vista è andata benissimo".
Prendendo spunto dagli ultimi 20 minuti con l'Inter, dove dovete migliorare?
"Dobbiamo essere più corti, soprattutto nel finale di partita, l'Inter è stata brava ad approfittare dei nostri errori".
Qual è l'insidia maggiore del match contro la Sampdoria?
"Ci sono diverse insidie. Ora hanno acquistato Zapata che è un grande attaccante. Ci sono Quagliarella e Caprari che sono bravissimi nei movimenti, dobbiamo stare attenti a tutta la squadra. A Barreto che si inserisce molto bene. Dobbiamo essere concentrati per 90 minuti".
A livello fisico come state?
"In queste due settimane di sosta abbiamo lavorato molto sulla corsa. C'è sempre da migliorare, ma siamo pronti per questa partita".
Cosa è cambiato nei movimenti dei difensori rispetto alla scorsa stagione?
"Siamo più vicini ai centrocampisti, anche per dare una mano agli attaccanti per rubare subito la palla. Abbiamo più spazio da coprire alle spalle ma con Manolas che è velocissimo possiamo farlo senza alcun problema":
Le hai giocate tutte, è una tua rivincita personale?
"Io ho sempre dimostrato il mio valore, anche nell'Inter. Durante l'estate si facevano le formazioni ed io ero sempre fuori. Poi però giocavo titolare. Sono sempre concentrato sul campo. Devo migliorare tantissimo, ho solo 26 anni".
Sarà un campionato più equilibrato?
"Sicuramente. Il Napoli gioca benissimo. La Juventus ha le sue forze. Inter e Milan hanno fatto un gran mercato. Poi ci siamo noi e la Lazio che siamo sempre lì".
Dopo il secondo posto dell'anno scorso, ci pensate allo scudetto?
"Siamo rimasti delusi dallo scorso anno, siamo arrivati solamente a 4 punti dalla Juve. Quest'anno lotteremo su tutte e tre le competizioni".
Qual è l'obiettivo in Champions League?
"Abbiamo un girone difficile, ma siamo consapevoli delle nostre qualità. Dobbiamo fare 3 punti contro l'Atletico Madrid, giochiamo in casa, sarà una partita complicata, ma ho fiducia nei miei compagni, faremo tutto il possibile".