La Roma in Nazionale - Irlanda-Serbia 0-1 - Kolarov decide il match e ipoteca il mondiale russo. Ospiti in...

La Roma in Nazionale - Irlanda-Serbia 0-1 - Kolarov decide il match e ipoteca il mondiale russo. Ospiti in 10 per oltre mezz'ora. VIDEO!
All'Aviva Stadium di Dublino questa sera alle 20:45 si sono sfidate la Repubblica d'Irlanda di Martin O'Neill e la Serbia di Slavoljub Muslin, gara valida per l'ottava giornata del Gruppo D per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Il match è stato vinto dagli ospiti grazie alle rete del romanista Kolarov che mantiene i serbi in testa al girone con 18 punti, 4 in più del Galles che scavalca gli irlandesi rimasti a quota 13. Basta quindi una vittoria alla nazionale slava nelle ultime due gare contro Austria e Georgia.Parte aggressiva la Serbia che dopo un'azione prolungata in avanti arriva al tiro con Matić, respinto dalla difesa. Poco dopo è Tadić a provarci con una punizione scodellata in mezzo ma si salva la selezione irlandese. I padroni di casa decidono di farsi vedere in attacco e al 10' trovano la rete con Duffy sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Azioni da un lato e dall'altro, con un'ottima giocata di Shane Long che ci prova dalla distanza, trovando il salvataggio di Stojković in angolo. Rispondono gli ospiti con una bella triangolazione che manda al tiro da dentro l'area Mitrović, salva tutto Randolph. Ancora gli ospiti in due occasioni, prima con Kolarov, poi con Rukavina da dentro l'area ma il suo sinistro si perde alto. Terminano quindi i primi 45 minuti di gioco senza recupero visti i ritmi alti a cui si è giocato. In avvio di ripresa sono gli ospiti a confermarsi più pericolosi e infatti arriva la rete del vantaggio firmata Aleksandar Kolarov, capace di finalizzare con un potente sinistro dal basso verso l'alto l'ultimo passaggio filtrante Kostić. La rete del giallorosso taglia le gambe ai padroni di casa che però trovano nuova linfa vitale al 67' per una follia del calciatore del Napoli Maksimović: fallo plateale ai danni del neo entrato Murphy lanciato in rete e rosso dell'arbitro. Il direttore di gara turco però sbaglia poco dopo a non sanzionare la trattenuta in area di Vuković sempre su Murphy. La partita si innervosisce ma è l'Irlanda a rendersi pericolosa in ben due occasioni con Christie (entrambe di poco a lato) e nel finale con Murphy con un tiro da dentro l'area respinto dal portiere Stojković. Non basteranno agli isolani neanche i 5 minuti di recupero concessi dall'arbitro per trovare il pareggio di fronte al proprio pubblico.Schierato come spesso accade in nazionale largo a sinistra in un centrocampo a 4, Aleksandar Kolarov non si è visto molto nei primi 20' visto che si è giocato perlopiù dall'altro lato del campo. Quando l'Irlanda sceglie di cambiare fronte d'attacco, soffre le sortite di Christie sulla fascia; d'altro canto dà spesso il via alle azioni dei compagni di squadra. Ci prova su punizione da oltre 30 metri ma la palla bassa esce di poco al lato del palo. Altro tentativo dalla distanza, questa volta sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il tiro è debole e viene respinto. Nella ripresa sale in cattedra il romanista spedendo in rete con un tiro potente il pallone a seguito di una bella manovra di prima della propria squadra. Deve poi mostrare tutta la sua esperienza nell'ultima mezz'ora quando la Serbia resta in dieci, e ci riesce perfettamente procurandosi un paio di falli per far rifiatare i compagni e salvando in angolo un tentativo finale di rimonta degli irlandesi.  IRLANDA-SERBIA 0-1 (55' Kolarov) IRLANDA (4-3-3): Randolph; Christie, Duffy, Clark, Ward (72' O'Dowda); Hoolahan (62' Murphy), Meyler (79' Hourihane), Brady; Walters (C), S. Long, McClean.
A disp.: Westwood, Elliot, O'Shea, Keogh, Whelan, Horgan, K. Long, Hayes, Arter.
C.T.: Martin O'Neill
 SERBIA (3-4-3): Stojković; Vuković, Maksimović, Ivanović (C); Rukavina, Milivojević, Matić, Kolarov; Kostić (72' S. Mitrović), A. Mitrović (80' Prijovic), Tadić (82' Gudelj).
A disp.: Rajković, Jovanović, Obradović, Nastasić, Tošić, Gačinović, Spajić, Radoja, Ljajić.
C.T.: Slavoljub Muslin
 Arbitro: Cüneyt Çakır (TUR)
Assistenti: Bahattin Duran (TUR), Tarik Ongun (TUR)
Quarto ufficiale: Hüseyin Göçek (TUR)
Ammoniti: 52' Rukavina (S), 70' Brady (I), 74' McClean (I), 90'+4 Stojković (S)
Espulsi: 68' Maksimović (S)
 Thumping finish from Kolarov after smart pass by Kostic. 1-0 to Serbia #IrlSer #RTEsoccer pic.twitter.com/BQ3RtAbJtY— RTÉ Soccer (@RTEsoccer) 5 settembre 2017