Juventus, nell'Under 17 c'è già l'erede di Bonucci

Juventus, nell'Under 17 c'è già l'erede di Bonucci

TORINO - Venerdì comincerà ufficialmente la stagione della Juve Primavera, alle 15 a Vinovo contro il Bologna. Una squadra rinnovata quella di Dal Canto. Tante le operazioni in entrata del ds Cherubini: sono arrivati Delli Carri (‘99, Pescara), Di Pardo (‘99, Spal), Kameraj (‘99, Lucerna), Kulenovic (‘99, Legia Varsavia), Olivieri (‘99) e Montaperto (2000, Empoli), Portanova (2000, Lazio), Sane (2000, Verona) e Anzolin (2000, Vicenza). Una lunga lista di operazioni cui vanno aggiunte tutte quelle per il resto del vivaio. Importanti tre innesti per l’Under 17 di Pedone: dallo Sparta Praga è stato acquistato il centrocampista ceco Penner, dallo Sporting Lisbona è arrivato Fonseca e dal Palermo il difensore Antony Angileri, già ribattezzato “nuovo Bonucci”. Occhio anche alle scommesse chiamate nel gruppo 2002 campione d’Italia Under 15 e ora a disposizione di Barone in Under 16: dalla FeralpiSalò e dalla Reggiana sono arrivati gli attaccanti H’Maidat e Teher. E nell’Under 15 di Bovo, proseguendo la valorizzazione di territorio e Scuola Calcio, sono 5 gli innesti 2003: Basso (Nick Calcio Bari), Giorgi (Segato Viola), Lucchesi (Empoli), Petronelli (Prato) e Pisapia (Sant’Aniello).