La Roma del futuro: 80 milioni investiti sui baby

La Roma del futuro: 80 milioni investiti sui baby

ROMA - La sfida della Roma riparte dalla base. Giovani, forti e cari. Non importa se italiani, come Lorenzo Pellegrini, o addirittura extracomunitari, tipo Cengiz Ünder. La discriminante è il talento. La www di Monchi è puntata dove il browser dell’istinto lo ha condotto, con un investimento complessivo di circa 80 milioni per quattro ragazzi di bellissime speranze. «Cerchiamo Pjanic quando non sono ancora Pjanic» avvisava il direttore sportivo agli albori della nuova era, non diversa rispetto ai progetti iniziali della proprietà americana (Luis Enrique, do you remember?) ma con una maggiore aggressività sul mercato generata dalle plusvalenze precedenti. 


RECORD - Patrik Schick è l’emblema della ricerca sfrenata dell’investimento a fondo garantito.