Serie B Brescia-Palermo 0-0: Embalo e Machin fermati dai legni

Serie B Brescia-Palermo 0-0: Embalo e Machin fermati dai legni

BRESCIA - Brescia e Palermo non vanno oltre lo 0-0 nell'anticipo della seconda giornata di Serie B. E' il primo punto dell'era Cellino (presente in tribuna), mentre i siciliani di Tedino incassano un pareggio dopo la vittoria all'esordio nonostante l'emergenza totale. All'appello, causa convocazioni nelle rispettive nazionali, mancavano Aleesami, Balogh, Cionek, Chochev, Jajalo, Nestorovski, Pasovec, Trajkovski e Struna. Praticamente più di mezza squadra titolare.

LA GARA - Lunga la fase studio, nessuno si scopre e le difese reggono senza affanni. Al 28' il protagonista è Pomini, il numero uno rosanero, che mura la conclusione al volo di Cortesi. Il portiere si ripete un minuto dopo dicendo di no al colpo di testa di Caracciolo. Il Palermo si fa vedere al minuto 35, quando Embalo colpisce la traversa su calcio di punizione. Nella ripresa la prima chance è per i padroni di casa: al 55' l'ex Roma e Trapan Machin brucia la difesa in velocità, rientra sul destro con una giocata alla Cristiano Ronaldo e di piattone centra il palo esterno con Pomini fermo sulle gambe. Ospiti pericolosi poco dopo con Coronado che tira un missile terra-aria dalla distanza che Minelli devia in angolo. L'estremo difensore è reattivo anche sull'incursione in area di Rispoli. Girandola di cambi, ma il gioco non decolla e il punteggio resta bloccato. Gli ultimi squilli di Caracciolo e Morganella, infatti, cadono nel vuoto mentre spunta un bellissimo arcobaleno sul Rigamonti.