L'agente di Giovinco si scaglia contro Ventura: «Perché non lo chiama?»

L'agente di Giovinco si scaglia contro Ventura: «Perché non lo chiama?»

TORINO – Se la Spagna ha richiamato da New York il 35enne David Villa non ha fatto altrettanto l’Italia di Giampiero Ventura, che non ha chiamato alla trasvolata oceanica Sebastian Giovinco. Un’assenza dalla Nazionale che dura ormai da molto quella dell’ex attaccante juventino, ora asso e uomo più rappresentativo dei canadesi del Toronto Fc nella Mls (54 gol e 37 assist in 83 partite di regular-season), tanto da portare allo sfogo del suo agente Andrea D’Amico. «È un vero peccato che un calciatore con le sue qualità e il suo fiuto del gol non venga chiamato – ha detto il procuratore al quotidiano spagnolo ‘Mundo Deportivo’ -. Giovinco sa essere decisivo in tanti modi, compresi i calci piazzati. È titolare nel suo club ed è una stella assoluta della Mls. Non capisco perché le attuali riserve azzurre siano in panchina al posto suo, ma purtroppo la storia ultimamente è sempre la stessa».