Juventus, Marotta: «Organico al completo, mercato chiuso»

Juventus, Marotta: «Organico al completo, mercato chiuso»

MILANO - Dall'Hotel Melià di Milano, l'amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta ha fatto il punto della situazione sul mercato bianconero, non prima di aver rilasciato una dichiarazione , in ritiro con la Germania, e sull' : «Khedira - ha detto Marotta - ha un'infiammazione al ginocchio, nulla di grave, per cui sarà curato nel modo giusto e potrà riprendere l'attività quanto prima. Per il resto, l'operazione di Howedes l'abbiamo quasi conclusa, quindi non andremo oltre, nel senso che l'organico a disposizione di Allegri è quello che serve per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi».


SPINAZZOLA - Nelle ultime ore ha tenuto banco il caso Spinazzola, soprattutto dopo l'attacco del Papu Gomes, capitano dell'Atalanta. Marotta è stato duro con il "Papu": «Per me è un caso umano, Leonardo è cresciuto nel nostro settore giovanile, ha oggi questa opportunità di indossare la nostra maglia, ma forti di un impegno che noi abbiamo preso con l'Atalanta e che intendiamo rispettare, questa cosa non è fattibile. E quindi da una parte invito Spinazzola ad avere calma e tranquillità perchè la fiducia che la Juventus ha in lui vale anche l'anno prossimo. Dall'altra, invito Papu Gomez ad essere più responsabile perchè certi messaggi vanno interpretati e non solo letti e l'interpretazione è quella di un capitano di una squadra che richiama il proprio compagno a qualcosa che non ha fatto. Quindi credo si debbano fare forse anche corsi per capitani o quantomeno andare a imparare qualcosa da un capitano che lo è di fatto, che è Gigi Buffon».


KEITA E SCHICK - I casi Schick e Keita hanno infiammato il mercato juventino ma si sono conclusi, per motivi diversi, con un nulla di fatto. Marotta è tornato sul giovane attaccante ex Lazio, passato al Monaco: «Le opportunità erano quelle legate a Keita che aveva una posizione contrattuale invitante, che poteva rappresentare comunque un investimento per il futuro. Abbiamo fatto le nostre proposte al presidente Lotito in termini di massima trasparenza e correttezza, dopodichè giustamente e meritatamente lui è riuscito anche con un pizzico di fortuna.... Quindi bravo a Lotito e in bocca al lupo a Keita».


ASAMOAH - Asamoah aveva manifestato l'intenzione di andare al Galatasaray, ma Marotta ha confermato che il giocatore non si muoverà da Torino: «Il giocatore ha manifestato questa intenzione, io ho sempre detto che quando un giocatore manifesta la volontà di andare via, cerchiamo di accontentarlo. Solo che questa richiesta è arrivata praticamente al fotofinish del mercato, quindi non eravamo nella condizione di sostituirlo, non lo siamo oggi, ancora. Forse domani lo saremo, non lo so. Però sono certo che Asamoah, essendo un bravissimo ragazzo, nel momento in cui rimarrà con noi, riuscirà a ritrovare la carica che l'ha portato a essere un degno componente della rosa».