Roma-Schick è fatta, Ferrero: «È romano e romanista, sono felice»

Roma-Schick è fatta, Ferrero: «È romano e romanista, sono felice»

ROMA - La Roma e la Sampdoria hanno raggiunto l'accordo per Patrik Schick. Dal vertice avvenuto questa mattina è arrivata la fumata bianca: alla Sampdoria andranno circa 38 milioni di euro (5 di prestito e 33 con obbligo di riscatto), mentre l'attaccante firmerà un contratto di cinque anni a 2,3 milioni di euro a stagione, bonus compresi. 

LE PAROLE DI FERRERO - Dopo l'incontro a Roma tra la dirigenza giallorossa (Baldissoni e Monchi) e quella blucerchiata al completo. Il presidente doriano Massimo Ferrero ha affermato: «Vi posso dire solo che abbiamo tanta fame, Schick è romano e romanista e per noi sarà uno shock averlo dato via. Sono felice che sia andato ai giallorossi, il ragazzo è contento e credo che i capitolini abbiano fatto un grande affare. Parliamo di un grande giocatore, spietato davanti alla porta. Zapata il sostituto? No. Questa è una delle operazioni più importanti che ho fatto, alla Samp facciamo stare bene tutti i nostri giocatori. C'erano PSG, Monaco, Napoli e altre squadre». 

LE VISITE MEDICHE - L'attaccante è arrivato a Roma in serata. Domani effettuerà la visite mediche e firmerà il contratto con i giallorossi. «Sono contento. Se la Roma è la squadra giusta per me? Sì», ha detto il calciatore.