Roma-Juventus 5-6 d.t.r. - Le pagelle del match

Roma-Juventus 5-6 d.t.r. - Le pagelle del match
Alisson 6: dice no a una girata di Higuain nel primo tempo. Incolpevole sul gol di Mandzukic dove tenta l'uscita alla disperata. Nel secondo tempo fa pari e patta: errore tecnico sul tiro di Douglas Costa, miracolo su Higuain sulla sua respinta. Sui tiri di rigore ricorda vagamente Doni. Peres 6,5: si porta dietro il buon lavoro svolto a Pinzolo. Serve l'assist a Strootman che colpisce la traversa, dopo una buona percussione centrale. Rigorista doc, spiazza Pinsoglio dal dischetto. Fazio 5: si vede sbucare Mandzukic dietro alle spalle in occasione del gol bianconero. Con Jesus formano una coppia su cui c'è molto da lavorare. Finisce il match da capitano. Jesus 5,5: spesso rimane troppo dietro nella difesa alta giallorossa. Qualche buon intervento non basta a farlo essere in campo nel secondo tempo. Dal 46' Moreno 6: inizia centrale, finisce terzino. Con una gran chiusura in diagonale salva il risultato all'85, su tiro di Bernardeschi a botta sicura. Kolarov 7:  conferma di essere un giocatore superiore alla media. Regista esterno della Roma, serve l'assist al bacio per Dzeko che deve soltanto appoggiare la palla in rete. Dall'83' Castan S.V.Strootman 6,5: dei tre centrocampisti del primo tempo è l'unico che prova a dare un minimo di dinamismo, tentando l'inserimento senza palla. Meglio nella seconda frazione di gioco quando il suo missile terra-aria s'infrange sulla traversa difesa da Buffom. Dal 63' Gerson 6: ancora una prova positiva per il brasiliano. Lotta in mezzo al campo, ne fa le spese Lichtsteiner, apre sulla sinistra, premiando l'inserimento di Kolarov, in occasione del gol. De Rossi 5,5: ha ancora bisogno di allenamenti e in campo si vede. Dal 46' Gonalons 6: fa il suo da vertice basso, quel tanto che basta per dare maggiore equilibrio alla squadra. Nainggolan 5,5: un paio di sventagliate che Dzeko premia con due belle conclusioni al volo. Anche per il ninja c'è ancora molto da lavorare. Dal 63' Pellegrini 5,5: pochi minuti in cui si vede poco. Segna il primo rigore della serie romanista. Defrel 5: nullo in fase offensiva, si fa notare per un paio di recuperi. Dal 63' Ünder 6,5: il piccolo campioncino della Roma conferma tutte le sue qualità anche con la Juventus. Appena entra in campo Chiellini gli dà il benvenuto a modo suo. Torna in area di rigore a dare una mano ai suoi compagni, ha un passo diverso dagli altri. In occasione del pareggio, prende in consegna una palla chiusa da Perotti e cambia il gioco dando il via all'azione gol. Freddo dal dischetto dove apre il piatto sinistro e spiazza il portiere della Juventus. Dzeko 6,5: ha bisogno di spezzare il fiato. Sofferente nel primo tempo dove sbaglia due gol, lotta nel secondo, da capitano , e segna il gol dell'1-1. Dall'83' Tumminello S.V.: fallisce il tiro dal dischetto.Perotti 5,5: dovrebbe essere l'uomo più in forma dell'attacco e invece pecca di precisione. Si guadagna un calcio di rigore per un pestone ai suoi danni di Benatia, ma il fischietto statunitense lo ammonisce per simulazione. Dall'83' Iturbe S.V.: trasforma il terzo tiro di rigore. Di Francesco 6: la "sua" Roma si vede nel secondo tempo con molti dei calciatori che hanno lavorato a Pinzolo. Il confronto con chi è arrivato dopo è netto ed è la cosa che fa più ben sperare per i miglioramenti della squadra.